Business donna di successo: cosa consigliano le più famose

Pubblicato da Rebecca Megna

I cinque consigli per conquistare una posizione di successo nel business femminile

Nel 2022 è sempre più reale il successo realizzato dal business femminile. Sono tantissime le donne che sono riuscite negli anni a conquistare una posizione rilevante nel mondo degli affari. Un tempo si parlava solo di uomini di successo, ma oggi anche il sesso opposto può ispirarsi a progetti che ottengono prestigio con il tempo. Nonostante ciò, va comunque precisato che in questi anni è ancora attiva la lotta per far risaltare la donna nel lavoro. Infatti, sono molte di più le aziende che hanno come figura centrale un uomo. E le differenze tra gli stipendi sono tuttora evidenti. Eppure il business femminile sta crescendo, basti pensare al successo che è riuscita a ottenere Chiara Ferragni, con intelligenza e costanza. Altre cinque donne di successo ci spiegano com’è possibile raggiungere quel gradino in più.

Business femminile, i cinque consigli di donne di successo

Perché le donne non possono avere successo nel mondo degli affari? Non esiste motivazione accettabile, anche il business femminile può raggiungere il successo. Se pensate che questo non sia possibile o se avete bisogno di quella spinta in più per realizzare il vostro sogno, scoprite cosa consigliano queste cinque donne che hanno fatto delle loro passioni un lavoro di successo.

Tra queste non possiamo non citare Susan Wojcicki, una delle manager più influenti del mondo. Ha preso parte alla fondazione di Google, dove è stata la prima responsabile marketing. Attualmente – precisamente dal 2014 – è CEO di Youtube. Ha indubbiamente dato il suo contributo alla crescita della piattaforma web. Un altro nome importante tra le donne di successo è quello di Ginni Rometty, la quale ha costruito la sua carriera in IBM per poi rivestire i ruoli di amministratore delegato e presidente. Ana Patricia Botin è sicuramente un’altra grande leader nel business femminile: imprenditrice e banchiera. Non dimentichiamoci di Irene Rosenfeld, amministratore delegato e presidente di Kraft Food. È ritenuta come una delle 100 donne più influenti al mondo. Infine, citiamo Indra Nooyi, che vanta esperienze in diverse aziende, come direttore finanziario e amministratore delegato.

  • Susan Wojcicki ritiene che per raggiungere i propri obbiettivi sul lavoro è necessario essere pronte a qualsiasi cambiamento. Per riuscire a mettere in pratica questo consiglio, sarebbe opportuno avere una mente aperta e non cullarsi troppo.
  • Ginni Rometty consiglia di non lasciare mai che qualcuno vi etichetti. Ogni manager dovrebbe autodefinirsi.
  • Ana Patricia Both sostiene che le donne tra loro dovrebbero essere più solidali e darsi così opportunità a vicenda.
  • Irene Rosenfeld è convinta che nel business femminile sia necessario stabilire un obbiettivo e seguire sempre un’unica direzione, con una chiara visione dell’obbiettivo finale.
  • Indra Noovy consiglia anche di pretendere, sia da se stessi che dagli altri, sempre il massimo. Crede che l’auto-miglioramento permette di avere una marcia in più.

Informazioni sull'autore

Rebecca Megna

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close