Allergia ai pollini: i consigli per prevenire i sintomi

grass 828706 1920
Pubblicato da Redazione

Allergia e pollini: tutto quello che c’è da sapere. Consigli utili e sintomi da prevenire

L’allergia ai pollini è una delle principali cause dell’allergia stagionale. La sua reazione è stimolata dai pollini nell’aria. Solitamente i sintomi che si presentano sono collegati alle vie respiratorie. Attraverso i test cutanei con estratti allergenici è possibile fare la diagnosi ed essere così certi di avere l’allergia ai pollini. A questo punto, tocca semplicemente convivere con questo fastidio, mettendo in pratica alcuni consigli. Infatti, attraverso determinati accorgimenti, è possibile prevenire i sintomi allergici. Vediamo ora insieme quali sono le misure preventive da prendere in considerazione.

Allergia ai pollini: i sintomi e le terapie farmaceutiche

L’allergia ai pollini causa sintomi legati alle vie respiratorie e non solo: naso che cola o congestionato, congiuntivite, tosse, prurito al naso, alle orecchie e al palato. La pollinosi viene solitamente trattata con i farmaci, come gli antistaminici. Chiaramente la terapia farmacologica deve essere prescritta da un medico competente. Il paziente deve poi seguirla con pazienza e costanza. Mettendo in pratica determinati accorgimenti è possibile prevenire l’allergia ai pollini, che può portare a delle complicanze come asma, sinusite e poliposi nasali. Quali sono le misure preventive? Non esiste un metodo efficace che possa evitare la malattia. Il miglior consiglio da seguire è quello di rivolgersi all’allergologo per preparare un programma preventivo o terapeutico adatto. In questo modo, riuscirete a limitare i sintomi.

I consigli da seguire per prevenire l’allergia ai pollini

La terapia è indispensabile per tenere sotto controllo l’allergia ai pollini, in quanto controlla i sintomi, migliorando la qualità della vita. La pollinosi tende a essere cronica, dunque solitamente i trattamenti sono a lungo termine. Non solo le terapie farmacologiche, vi sono anche varie strategie che permettono di tenere sotto controllo l’allergia. Quali sono i consigli da seguire per prevenire?

  • Conoscereil periodo di pollinazione della pianta a cui si è allergico. Infatti, il periodo di fioritura cambia in base al livello territoriale. Con tali informazioni potrete iniziare ad assumere i farmaci ancora prima dell’insorgenza dei sintomi.
  • Evitare di passeggiare in luoghi dove l’erba è stata tagliata da poco.
  • Evitare le attività all’aperto vicino alle aree verdi durante il periodo di pollinazione.
  • Tenere a mente che nelle giornate soleggiate, ventose e secche le concentrazioni di pollini sono maggiori.
  • Tenere chiuse le finestre ed evitare le attività all’aperto in orari che vanno dalle 10 alle 16.
  • Ridurre gli allergeni prestando attenzione alle pulizie domestiche, utilizzando un’aspirapolvere con filtro HEPA.
  • Installare il filtro antipolline se l’auto è provvista di aria condizionata.
  • Evitare i lavori di giardinaggio nei periodi di massima pollinazione.
  • Eliminare i pollini che si sono attaccati nei capelli, sulla pelle e sui vestiti quando si rientra a casa, con doccia e lavaggio degli indumenti.
  • Evitare di stendere il bucato all’aperto.
  • Evitare il consumo di alcolici e il fumo.

 Tra i rimedi naturali contro l’allergia al polline sono spesso consigliati: la perilla, il ribes nero, la rosa canina e l’adatoda.

Informazioni sull'autore

Redazione

Dopo 10 anni di Ultime Notizie Flash nasce anche UNF DONNA e la Redazione è felice di condividere con lettrici e magari anche lettori, tutto quello che succede intorno all'universo femminile! Donne per le donne. Una Redazione di donne pronte a parlare di problemi, a dare consigli, ad aiutare con il nostro motto: l'universo femminile alla portata di un click.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close