Strappare i jeans per renderli trendy: consigli su come fare

woman 2609573 1280
Pubblicato da Benedetta Calasso

I consigli semplici e utile per strappare un jeans e farlo diventare come nuovo e super alla moda: come fare e che strumenti utilizzare

Avete voglia di un jeans strappato ma non potete permettervi di fare un nuovo acquisto in questo periodo? Avente un jeans troppo lineare e quasi banale che ormai non sapete più come utilizzare? Eccoci, siete capitate nell’articolo giusto. Vi daremo qualche consiglio su come strappare dei jeans per avere un effetto bellissimo e trendy. In questo modo sarà come avere un jeans nuovo nell’armadio senza spendere nemmeno un euro. Il bello è che lo potrete fare a vostro piacere e quindi sarà pure possibile farlo in base alle proprie esigenze e al proprio indiscutibile gusto personale.

Che cosa utilizzare per strappare i jeans senza commettere errori: gli strumenti indispensabili per i primi passi

Tanto per cominciare vi servono degli strumenti. Il primo prodotto essenziale è chiaramente un jeans. Poi dovrete dotarvi di: un paio di forbici, un pezzo di cartone oppure di compensato, una lametta o in alternativa un coltello, della carta vetrata o di una semplice abrasiva e di un ago. Indispensabili saranno pure: un pennarello se non si ha una matita da sarta e un metro per prendere bene le misure. Dopo aver racimolato tutti gli strumenti sarà possibile iniziare a lavorare sui jeans. Il primo passo da fare è quello di segnare con la matita il punto che si vuole tagliare e inserire all’interno dei pantaloni il pezzo di cartone per evitare di bucare o danneggiare la parte parallela. Con la carta vetrata si può iniziare a sfilacciare il punto per poi tagliarlo con le forbici. Meglio fare due tagli a distanza di pochissimi centimetri.

Strappare i jeans: come tagliarli al meglio con i giusti consigli

Dopo il taglio potete tirare via la parte centrare con una pinzetta e sfilacciare. Con molta probabilità ci saranno diversi fili a causa del taglio. Potrete eliminarli semplicemente utilizzando una lametta. Ci vorranno un po’ di passate di rasoio per ottenere un risultato soddisfacente. Tra l’altro potete anche scegliere di creare dei veri e propri tagli con il rasoio senza servirvi delle forbici. In questo caso il risultato finale sarà ancora più naturale rispetto a quello fatto con le forbici. Se avete intenzione, invece, di fare accorciare i pantaloni e avere dei tagli sulle caviglie per creare un jeans alla moda con delle vere e proprie frange, dovrete andare a disegnare un vero e proprio tratteggio. Dovrete considerare la lunghezza di tre quarti di gamba per poi andare a tagliare. Lo sfilacciamento in questo senso sarà molto semplice e potrete aiutarvi con una pinzetta per tirare i fili.

Informazioni sull'autore

Benedetta Calasso

Da sempre appassionata di musica, scrittura, spettacolo, fotografia e social ma non solo. Sono laureata in Scienze della Comunicazione. Scrivo articoli in giro per il web ma alla fine mi sono ritrovata anche tra gli scaffali delle librerie.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close