Epilazione laser in gravidanza: è possibile farla?

pregnant 2720434 1280
Pubblicato da Redazione

E’ possibile sottoporsi a sedute di depilazione laser durante la gravidanza?

È possibile fare l’epilazione laser in gravidanza? Esiste una certa incompatibilità tra loro? Prima di procedere con il trattamento è bene fare chiarezza. Sappiamo bene che questo periodo rappresenta per ogni donna una fase di grandi cambiamenti. Per tale motivo, è importante pensare a tutti gli accorgimenti e al comportamento ideale per assicurare il benessere a voi stesse e al vostro bambino. Anche quando si è in dolce attesa si sente l’esigenza di sentirsi femminile e di ricorrere alla depilazione. Farlo continuamente, però, potrebbe essere stancante. Ed è per questo motivo che si pensa all’epilazione laser in gravidanza.

EPILAZIONE LASER IN GRAVIDANZA: COSA C’È DA SAPERE

Potrebbe essere stancante ricorrere ai classici metodi di depilazione durante la gravidanza. Infatti, questi sistemi ci permettono di eliminare i peli sono in temporaneamente. Chi è alla ricerca di una soluzione permanente, non può non affidarsi all’epilazione laser. Questo trattamento distrugge il pelo alla radice, attraverso l’azione della lunghezza d’onda che colpisce il bulbo pelifero, bruciandolo. In generale, l’epilazione laser è considerata un trattamento davvero sicuro. Infatti, non è dannoso per la pelle, non provoca infezioni e irritazioni, non strappa i peli e non causa follicolite. Per questi motivi, non c’è alcuna incompatibilità tra gravidanza ed epilazione laser. Ma, attenzione, in alcuni casi è possibile notare un aumento del fastidio durante il trattamento.

GRAVIDANZA, EPILAZIONE LASER: GLI ACCORGIMENTI DA NON DIMENTICARE

Ci sono alcuni dettagli di cui tener conto quando ci si affida all’epilazione laser in gravidanza:

  • non è possibile trattare alcune zone del corpo come aree genitali e linea alba;
  • per effettuare il trattamento è necessario essere tra il terzo e il settimo mese di gestazione;
  • chi ha iniziato l’epilazione prima di rimanere incinta può continuare i trattamenti senza particolari difficoltà;
  • durante la gravidanza è possibile notare una crescita di peli in una zona dove solitamente non si manifesta, come sul seno. La comparsa, in questi casi, dipende dallo squilibrio ormonale e dal forte stress. Pertanto, sarebbe meglio rinviare il trattamento nella fase post gravidanza, quando gli ormoni saranno più stabili;
  • in qualunque caso, è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico di fiducia, prima di iniziare il trattamento;
  • sebbene non ci siano delle particolari controindicazioni per l’epilazione laser durante la gravidanza, è comunque consigliato intraprendere questo percorso dopo la nascita del bambino.

Ricordiamo sempre che oltre al parere della vostra estetista, è necessario anche quello del ginecologo che vi sta seguendo, qualora abbiate ancora altri dubbi in merito.

Informazioni sull'autore

Redazione

Dopo 10 anni di Ultime Notizie Flash nasce anche UNF DONNA e la Redazione è felice di condividere con lettrici e magari anche lettori, tutto quello che succede intorno all'universo femminile! Donne per le donne. Una Redazione di donne pronte a parlare di problemi, a dare consigli, ad aiutare con il nostro motto: l'universo femminile alla portata di un click.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close