Smagliature in gravidanza: come evitarle sul pancione

woman 356141 1920
Stefania Longo
Pubblicato da Stefania Longo

Smagliature in gravidanza: i consigli di UNF Donna per combatterle

Tra i problemi della gravidanza le smagliature non sono da sottovalutare, un problema estetico ma che se con il pancione si notano poco, dopo il parto possono essere molto evidenti. Di certo c’è una predisposizione costituzionale, per alcune donne l’elasticità della pelle è minore ma sono varie le attenzioni che possiamo avere per evitare le smagliature in gravidanza, per limitare i danni e magari non vederne comparire nemmeno una. Non è detto che se da ragazzine avete avuto già problemi di smagliature in gravidanza la vostra pelle ne avrà ancora, così come il contrario. Quindi, iniziamo dal peso: se la crescita del pancione è ovviamente inevitabile, fate attenzione a fianchi, cosce, seno, non prendete più chili del necessario, non solo sarà più difficile perderli dopo il parto ma sarà più semplice vedere comparire le smagliature. La pelle sottoposta a tensione può provocare la rottura delle fibre elastiche di cui è composta. Questo è solo il primo passo, ma detergere, idratare, fare attività, assumere vitamine e altri consigli sono altrettanto necessari.

COME EVITARE LE SMAGLIATURE IN GRAVIDANZA

E’ sempre consigliabile usare un olio detergente che va applicato sulla pelle umida. Le zone sottoposte a tensione tendono a seccarsi, evitate prodotti schiumogeni. Una volta a settimana potete anche fare uno scrub che stimola la produzione di nuove cellule; massaggiate sempre su pelle umica, siate delicate.

Idratiamo la pelle tutti i giorni, perfetto anche il burro di cocco così come l’olio di mandorle dolci, sempre che non abbiate allergie note. Evitate prodotti che contengono parabeni, siliconi, petrolati.

Non dimenticate mai che l’alimentazione è fondamentale anche per contrastare le smagliature sul ventre, seno e cosce. Le vitamine utili sono C ed E e si trovano in frutta, verdura, legumi, olii vegetali. Importanti anche gli omega 3 e gli omega 6 che troviamo nella frutta secca, nel pesce e negli olii vegetali.

Facciamo attività fisica, perfette anche delle passeggiate, sono necessarie per stimolare la circolazione e per migliorare l’aspetto della pelle.

Scegliete il reggiseno giusto, non deve comprimere troppo la pelle. Allo stesso modo usate la guaina quando il pancione è grande, vi aiuta a sostenere il peso ed evita le eccessive tensioni della pelle.

Attenzione anche alla ritenzione idrica, in gravidanza può facilmente aumentare e vi rallenta la circolazione, provoca gonfiori alle gambe e di conseguenza secca e distende ancora di più la pelle. Attente al sale, va ridotto perché trattine liquidi. Bevete tisane e drenanti. Se possibile fate anche dei massaggi linfodrenanti ma chiedete prima al vostro medico.

Informazioni sull'autore

Stefania Longo

Stefania Longo

Ogni giorno mamma, moglie, figlia, amica e redattrice web a caccia di notizie e di emozioni. Dal gossip che non mente alle passioni che mi circondano: da sempre per me scrivere è comunicare.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close