Ricette senza lattosio: la crostata di marmellata di pesche

Redazione
Pubblicato da Redazione

Dalla nostra cucina arriva la buonissima ricetta della crostata senza lattosio con marmellata di pesche

Anche oggi vi proponiamo una ricetta senza lattosio che arriva direttamente dalle nostre cucine! A preparare la ricetta senza lattosio della crostata di marmellata di pesche è stata la nostra cara Vittoria che ci delizia con un dolce da leccarsi i baffi. La crostata è un must della cucina italiana e prepararla senza lattosio è molto semplice. Possiamo farlo in due modi: usando del burro senza lattosio ( ma ricordandoci che c’è pur sempre il latte) oppure usando l’olio al posto del burro. Otterremo in entrambi i casi un ottimo risultato.

Per la nostra marmellata abbiamo usato una marmellata fatta in casa alle pesche, ma possiamo usare anche un prodotto comprato, se non abbiamo tempo o voglia di fare la marmellata in casa.

LA RICETTA DELLA CROSTATA SENZA LATTOSIO CON LA MARMELLATA DI PESCHE

300 gr di farina 00-150 gr di zucchero-100 gr di burro senza lattosio freddo ( in alternativa usiamo l’olio, un cucchiaio abbondante)-1 uovo-1 tuorlo d’uovo-1 cucchiaino di lievito per dolci -1 pizzico di sale -1 vasetto di marmellata del gusto preferito

Dalla foto potrete vedere che in questa versione, al posto delle classiche strisce di frolla che si mettono sulla crostata, abbiamo usato anche della frutta secca, a voi la scelta! Potrete fare la classica versione o variare.

Per le dosi usate in questa ricetta, abbiamo poi adoperato una classica teglia da crostata di 24 cm di diametro .

Prepariamo quindi la nostra crostata nel più classico del modi, mescolando per bene i nostri ingredienti e lasciando poi riposare il panetto da parte per almeno un’oretta. Poi stendiamo il nostro panetto, facciamo dei buchi nella sfoglia dopo averla adagiata in teglia. Copriamo con la marmellata e, come detto in precedenza, scegliamo se fare delle strisce con la frolla oppure se usare anche della frutta secca ( che ricorda un po’ la classica torta della nonna). Nel caso scegliate la frutta secca, usate anche delle briciole di frolla per ricoprire il tutto, come si vede in foto.

Una volta terminata questa fase mettiamo in forno. Per un forno ventilato servono almeno una trentina di minuti a temperatura 180 gradi. Vi renderete conto di quando è pronta perchè inizierà a diventare dorata.

Informazioni sull'autore

Redazione

Redazione

Dopo 10 anni di Ultime Notizie Flash nasce anche UNF DONNA e la Redazione è felice di condividere con lettrici e magari anche lettori, tutto quello che succede intorno all'universo femminile! Donne per le donne. Una Redazione di donne pronte a parlare di problemi, a dare consigli, ad aiutare con il nostro motto: l'universo femminile alla portata di un click.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close