Riabilitazione in acqua e Idroterapia: benefici, programma e controindicazioni

Redazione
Pubblicato da Redazione

Riabilitazione in acqua e Idroterapia: tutto quello che c’è da sapere

Da qualche anno, la riabilitazione in acqua e l’idroterapia fanno ormai parte dei protocolli di riabilitazione nel settore sportivo e in quello ortopedico. Sin dall’inizio, hanno ricevuto un importante consenso da parte di fisioterapisti, medici e pazienti. In questi ultimi trent’anni, la terapia in acqua è stata integrata nei tradizionali percorsi di recupero. Grazie ai vari successi, questa forma di riabilitazione motoria non ha potuto non conquistare un ruolo fondamentale in questi percorsi. L’idroterapia viene scelta sia come preparazione fisica prima di un intervento chirurgico e sia come uno strumento riabilitazione post operatoria. Vediamo ora insieme i benefici della riabilitazione in acqua e dell’idroterapia.

RIABILITAZIONE IN ACQUA E IDROTERAPIA: QUALI SONO I BENEFICI

Quali sono i benefici della riabilitazione in acqua? Sono tre, in particolare, i suoi vantaggi:

  • la resistenza in acqua è graduale, senza momenti morti. Questo dà la possibilità di mantenere uniforme la tensione muscolare nel corso dei vari movimenti, favorendo così il recupero della flessibilità muscolare e del tono;
  • la diminuzione della forza di gravità permette di eseguire movimenti naturali e meno stressanti per le articolazioni;
  • non serve essere dei nuotatori esperti per eseguire i vari esercizi riabilitativi in acqua. Infatti, nelle vasche utilizzate per questo percorso il livello dell’acqua non supera, normalmente, i 120 cm. Oltre ciò, vengono messi a disposizione dei piccoli attrezzi per permettere al paziente di galleggiare.

IL PROGRAMMA DELLA RIABILITAZIONE IN ACQUA: PERIODO E MIGLIORAMENTI

Dopo un’attenta valutazione delle esigenze del paziente e degli obbiettivi da raggiungere, bisognerà impostare un programma riabilitativo. Tenendo conto del grado di disabilità, la riabilitazione in acqua dovrebbe prevedere due o tre sedute settimanali per un periodo variabile. Il paziente dovrà svolgere vari esercizi, con il corpo parzialmente immerso nell’acqua, che dovranno essere divisi in quattro grandi categoria. In particolare, queste esercitazioni dovrebbero migliorare:

  • il tono muscolare,
  • la mobilità articolare e dell’equilibrio,
  • il recupero degli schemi motori,
  • recupero del gesto sportivo.

RIABILITAZIONE IN ACQUA E IDROTERAPIA: QUALI SONO LE CONTROINDICAZIONI

La riabilitazione in acqua e l’idroterapia rappresentano, ormai, l’attività perfetta per vari pazienti. In alcuni casi, però, le esercitazioni potrebbero essere controindicate per determinati soggetti. Scendendo nel dettaglio, questo è il caso di coloro che soffrono di cardiopatia ischemica, febbre, micosi cutanee, diabete avanzato, infezioni e incontinenza. I pazienti che hanno osteoporosi non avanzata, invece, dovranno mantenere le forme di esercizio tradizionali. Per questi motivi, è bene sempre ascoltare il consiglio del proprio medico di fiducia, prima di iniziare qualsiasi programma di riabilitazione o di terapia in acqua.

Informazioni sull'autore

Redazione

Redazione

Dopo 10 anni di Ultime Notizie Flash nasce anche UNF DONNA e la Redazione è felice di condividere con lettrici e magari anche lettori, tutto quello che succede intorno all'universo femminile! Donne per le donne. Una Redazione di donne pronte a parlare di problemi, a dare consigli, ad aiutare con il nostro motto: l'universo femminile alla portata di un click.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close