Quinta malattia: cos’è, quali sono i sintomi e le cause

cold 1972619 1280
Redazione
Pubblicato da Redazione

Oggi vi parliamo della quinta malattia: tutto quello che c’è da sapere

La quinta malattia è causata dal parvovirus B19 e causa febbricola, stanchezza, ed eruzione cutanea sul corpo e stanchezza, soprattutto sulle guance. Proprio per tale motivo, viene chiamata anche la sindrome della guancia schiaffeggiata. Ma perché si chiama quinta malattia? Questo termine generico è stato scelto poiché è considerata come la quinta in un gruppo comune di malattie infantili, con eruzioni cutanee molto simili alla rosolia, al morbillo e alla scarlattina. Vediamone ora insieme i dettagli: quali sono i sintomi e le cause della quinta malattia.

QUINTA MALATTIA: QUALI SONO I SINTOMI

La quinta malattia può colpire qualsiasi età, ma si presenta soprattutto tra i 5 e i 14 anni. La maggior parte delle persone la contrae una sola volta, dopodiché si diventa immuni. Non solo, il virus è più comune in primavera. Colpisce solo gli essere umani, ma alcuni tipi di parvovirus possono attaccare anche gli animali. Solitamente i sintomi tendono a essere lievi, tanto che richiedono poco e nessun tipo di trattamento. Circa un paziente su sei li presenta: infatti un bambino può anche avere questo virus senza rendersene conto. Il periodo di incubazione. Il periodo di incubazione è di circa 13 o 18 giorni e la malattia risulta contagiosa in questa fase. Quando iniziano a comparire i sintomi, in particolare l’eruzione cutanea, non si è più contagiosi. Per 5 o 10 giorni nelle prime fasi potrebbe presentarsi

Ma quali sono i sintomi della quinta malattia? Nelle prime fasi per 5 o 10 giorni sono simili al raffreddore:

  • febbricola;
  • stanchezza;
  • gola infiammata;
  • mal di testa;
  • mal di stomaco.

Quando il virus si sviluppa possono anche presentarsi altri segni:

  • temperatura corporea leggermente elevata;
  • naso che cola;
  • naso tappato;
  • gola infiammata.

L’eruzione cutanea, invece, si presenta in tre stadi:

  1. sulle guance può svilupparsi un rossore chiazzato;
  2. si possono anche manifestare delle papule rosse che a loro volta potrebbero formare placche rosse, un po’ gonfie e calde. Dopo qualche giorno, possono comparire dei segni rossi sul tronco e sulle braccia;
  3. la terza fase è invisibile e può apparire durante l’esposizione alla luce solare o al calore. Dopo 3 settimane, l’eruzione scompare. Raramente è doloroso e tende a presentarsi verso la fine della malattia. Il dolore delle articolazioni, invece, può durare da due settimane a oltre un anno.

QUINTA MALATTIA: QUALI SONO LE CAUSE DI QUESTO VIRUS, COME VIENE TRASMESSO

La quinta malattia, come vi abbiamo già indicato, è causata dal parvovirus B19. Si tratta di un virus a filamento singolo che attacca i globuli rossi nel midollo osseo. Si diffonde tra gli essere umani attraverso la saliva, il contatto riavvicinato e l’aria. In particolare, comunemente viene trasmesso con lo starnuto o con la tosse. Ha la capacità di diffondersi in modo rapido in luoghi dove sono presenti molte persone, come ad esempio nelle scuole. Esistono anche delle versioni del virus del cane e del gatto, ma ricordiamo che un umano non può prendere la malattia da un animale e viceversa.

Informazioni sull'autore

Redazione

Redazione

Dopo 10 anni di Ultime Notizie Flash nasce anche UNF DONNA e la Redazione è felice di condividere con lettrici e magari anche lettori, tutto quello che succede intorno all'universo femminile! Donne per le donne. Una Redazione di donne pronte a parlare di problemi, a dare consigli, ad aiutare con il nostro motto: l'universo femminile alla portata di un click.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close