Come igienizzare le mascherine dei bambini dopo la scuola

Redazione
Pubblicato da Redazione

Come disinfettare la mascherina dei bambini dopo il ritorno da scuola

Per il ritorno a scuola i bambini dovranno tenere conto delle varie misure di sicurezza. In particolare, con grande probabilità, gli alunni nelle strutture scolastiche dovranno portare la mascherina. Le linee guida al momento non sono ancora ufficiali ma, l’utilizzo della mascherina, resta comunque una delle poche misure che sia hanno per proteggersi.

Ma come fare per igienizzarla dopo la scuola? In questo periodo è bene prendere tutte le precauzioni possibili per disinfettare questi strumenti, diventati ormai un accessorio fondamentale per evitare il contagio. Al fine di permettere ai vostri bambini di riutilizzare la mascherina è bene procedere con una corretta disinfezione ogni giorno. Vediamo ora insieme come fare.

IGIENIZZARE LE MASCHERINE DEI BAMBINI DOPO LA SCUOLA: COME FARE

I bambini a scuola dovranno portare le mascherine, ma come igienizzarle ogni volta che vengono utilizzate? Gli esperti avvertono che un uso scorretto di questi strumenti potrebbe esporci a una grossa quantità di germi. Dunque, non puliti o cambiati spesso, questi dispositivi possono catturare virus. Non tutti sanno come disinfettarle in modo corretto. Non bisogna temere, in quanto ci sono delle soluzioni che renderanno questo compito il più semplice possibile. Ci sono diversi metodi con cui è possibile igienizzare le mascherine dei bambini dopo la scuola. In questi casi, non basta lasciarle all’aria aperta dopo averle rimosse. Infatti, è bene sfruttare delle soluzioni ancora più efficaci. Scendendo nel dettaglio, è consigliato lavarle e pulirle utilizzando determinati prodotti.

I METODI PER IGIENIZZARE LE MASCHERINE DEI BAMBINI DOPO LA SCUOLA

Per igienizzare le mascherine chirurgiche dei bambini dopo la scuola potreste procedere lavandole e pulendole con uno spray disinfettante alcolico. Non solo, è anche consigliato immergere la mascherina nell’amuchina per qualche minuto. Dopo ciò, lasciatela all’aria aperta per farla asciugare. Secondo l’OMS e il CDC un classico ciclo di lavaggio in lavatrice è sufficiente per le mascherine in tessuto. Non conta la temperatura dell’acqua, purché venga utilizzato un detersivo. Quelle in cotone sopportano anche temperature più elevate, dunque in questo caso non ci sono problemi. Un’ulteriore protezione potrebbe essere offerta dal calore concentrato dell’asciugatrice. Ovviamente prima di procedere con qualunque metodo è bene lavarsi bene le mani, come stabilito dal Ministero della salute. Dopo aver messo in pratica queste soluzioni è bene tenere a mente alcuni accorgimenti:

  • Non riponete la mascherina igienizzata sopra le superfici non sanitizzate e senza la protezione della busta di plastica.
  • In caso di evidenti danni alla mascherina, non riutilizzarla.
  • Evitate di toccare l’interno del dispositivo.

Informazioni sull'autore

Redazione

Redazione

Dopo 10 anni di Ultime Notizie Flash nasce anche UNF DONNA e la Redazione è felice di condividere con lettrici e magari anche lettori, tutto quello che succede intorno all'universo femminile! Donne per le donne. Una Redazione di donne pronte a parlare di problemi, a dare consigli, ad aiutare con il nostro motto: l'universo femminile alla portata di un click.

Lascia un commento

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close